Improvvisi su strati d'anima. Poesie




4x21 cm, pp.47 Melegnano (Mi) : Montedit, 2007 ISBN 9788860374431 Sfogliare le emozioni per riportare alla luce strati di pensieri, sensazioni dimenticate o trascurate dall'ansia della frenesia quotidiana, rapire al tempo la magia di un istante, di uno sguardo, di una parola, echi di una melodia inestinguibile che fa dell'anima una cassa di risonanza emotiva: questi gli spunti che ispirano la raccolta.

Alcuni testi dalla silloge:


Il mio fiume


Scorre il mio fiume verde tra ricordi di opale che un tempo il fuoco e il sangue hanno acceso Piave radice di smeraldo corrotto eterno ritorno tra rive addentate di storia ferite dagli errori dell'uomo

Improvvisi su strati d'anima

Improvvisi su strati d'anima sbucciati e rivoltati nel sale dei perché scavano seconda pelle di emozioni che gratta asfalti di pensieri screpolati da fuoco e ghiaccio di ricordi E precorrono ancestrali silenzi dove il suono è una parola che sperimenta il suo colore

Madreperla di luna Le stelle dei tuoi occhi accarezzano madreperla di luna in una notte di incanto che assorbe impalpabili

le voci del mondo, dolce vento di luce che abbraccia d'argento silenzi di velluto


© by Chiara Polita 2020 - All rights reserved